#IOSONOGIACOMO


“Io ho detto che non so che cosa sia la follia.

Può essere tutto o niente. E' una condizione

umana. In noi la follia esiste ed è presente come

lo è la ragione. Il problema è che la società, per

dirsi civile, dovrebbe accettare tanto la ragione

quanto la follia”. 

(Franco Basaglia, in Conferenze brasiliane,

1979)
 

Giacomo disegna, ama i fumetti, ha un lavoro.

Giacomo ha una vita normale.

Poi qualche cosa si spezza, e tutto quello che era semplice e naturale poco prima, diventa

faticoso e ingestibile.

Giacomo è un uomo la cui esistenza si è interrotta e che ha dovuto trovare un modo nuovo,

risorse differenti, per riprendere la sua esistenza. Un uomo con un disagio psichico che si è

curato, che ha trovato un nuovo equilibrio, che è caduto e si è rialzato. 
 

#IOSONOGIACOMO è una campagna di sensibilizzazione sul tema del disagio psichico e di lotta

allo stigma, voluta del Gruppo Aeper di Bergamo.

Aeper si impegna da più di 25 anni nella cura e accompagnamento di persone con disagio

psichico. La campagna punta a creare empatia tra persone con e senza disagio per una presa in

carico di una faticosa situazione che sempre più spesso ci riguarda da vicino. Il disagio psichico

chiede comprensione, accoglienza, apertura, relazioni. Chiede possibilità di vita degna in famiglia,

al lavoro, nei quartieri.

La campagna è stata realizzata grazie al sostegno della Fondazione della comunità bergamasca;

in collaborazione con l'agenzia creativa NOK NOK e con la fotografa Emanuela Colombo.

La campagna #IOSONOGIACOMO nasce da un'idea di Maura La Greca-Rosita Poloni e

dell'equipe dell'area Salute Mentale del Gruppo Aeper.

 

La prima azione della campagna consiste in un serie di affissioni sulla città di Bergamo: più di 100

persone hanno aderito prestando il proprio volto ai manifesti che appaiono dal 17 novembre con la

scritta #IOSONOGIACOMO a testimoniare il desiderio di esprimere empatia e vicinanza rispetto

al disagio psichico. 

Hanno partecipato alla campagna di affissioni volti noti e gente comune, persone con e senza

disagio. 

Testimonial che hanno aderito gratuitamente alla campagna Cristian Raimondi dell’Atalanta, il

comico Omar Fantini, la tata Francesca Vallone di SOS Tata, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, la

regista Silvia Barbieri, Loredana Poli, Alessandra Gallone, Vanessa Rizzi, Niccolò Carretta e molti

altri.

Ad integrare le affissioni troveranno realizzazione un sito internet con approfondimenti specifici

(www.iosonogiacomo.org), una campagna web, la pagina Facebook (iosonogiacomo), una mostra,

laboratori dedicati a persone con disagio, una serie di eventi sul territorio bergamasco con il titolo

di ‘vadomattox …’.


 

Risorse professionali:

Settore Comunicazione e Area Salute Mentale della Cooperativa Sociale Aeper

Dove si trova:

Pagina Facebook: iosonogiacomo 
https://www.facebook.com/pages/iosonogiacomo/1504645346469402?ref=bookmarks
Sito: http://www.iosonogiacomo.org

Contatti:

Maura La Greca, responsabile Settore Comunicazione del Gruppo Aeper
320.3147204
mauralagreca@aeper.it

Rosita Poloni, Settore Comunicazione del Gruppo Aeper
345.7006689
comunicazione@aeper.it

Copyright © 2011 Cooperativa Sociale Aeper. All Rights Reserved.
Via P. Rovelli, 28/L - 24125 Bergamo - P.Iva - C.F. - N. Iscr. Reg. Imprese Bg 01727120162
Iscrizione Albo Cooperative n. A137513 - R.E.A. n. 231985
Ente ONLUS ai sensi del D.L. 460/97 art. 10 c.8 COOKIES

Utilizziamo cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.   Cookie PolicyOk