Comunità l'aquilone


Cos’è

La comunità L’Aquilone è una comunità educativa residenziale con minori di età compresa dai 6 ai 13 anni, sia femmine che maschi per i quali non è possibile la permanenza nel proprio nucleo famigliare, laddove il criterio sia la temporaneità del bisogno. E’ nata nel 1999. 
La presa incarico del minore avviene attraverso la segnalazione da parte dei Servizi Sociali del Comune di appartenenza del minore stesso.
E’ attualmente in ridefinizione la carta dei servizi.


La comunità è un’esperienza temporanea e intende sostenere quei ragazzi per cui non è possibile la permanenza nel nucleo famigliare, con l’obiettivo – là dove è possibile – di un reinserimento del minore nel proprio contesto di vita. Questo attraverso:

- la rilettura e la ricomposizione della storia famigliare e personale del minore;

- l’accompagnamento educativo nei processi di crescita dei minori;

- la facilitazione e la mediazione nelle relazioni familiari;

- il sostegno allo sviluppo delle capacità e progettualità personali;

- la cura nella costruzione di rappresentazioni positive di sé, degli altri e del contesto.


La Comunità è parte di un “sistema integrato di servizi” a tutela del minore e di cura della famiglia composto da:

• comunità alloggio territoriale L’Aquilone
• comunità diurna Il Vantaggio con rientro serale

• integrazione tra interventi di comunità diurna e di assistenza domiciliare 

• opportunità aggregative di carattere educativo per il tempo libero
• reti di famiglie di accoglienza

Il servizio ha tra i suoi obiettivi:
• rispondere ai bisogni dei minori che vivono condizioni familiari, relazionali, sociali inadeguate o insufficienti allo sviluppo della propria persona;

• costruire un sistema di servizi integrati per diversificare e rispondere alle evoluzioni  che la domanda assume;

• valorizzare e sostenere il ruolo della famiglia di origine del minore e il suo contesto socio-relazionale con interventi specifici quali il tutoring, gruppi di incontro, gruppi di auto mutuoaiuto;

• costruire delle opportunità che consentano il mantenimento del minore nel proprio contesto territoriale e nello stesso tempo offrire delle possibilità nuove in risposta ai bisogni manifestati;

• promuovere nel territorio reti di famiglie che, adeguatamente formate, sviluppino delle capacità di affido, accoglienza diurna, vicinato solidale, affiancamento a nuclei in difficoltà.

• Interagire con il territorio, per valorizzare e promuovere le potenzialità  e le risorse esistenti, in modo particolare le agenzie e il soggetto famiglia.



Prestazioni Qualificate
La comunità alloggio intende qualificare caratterizza  il proprio servizio attraverso l’offerta di alcune prestazioni qualificate:

• la presenza dello psicologo nell’équipe educativa della comunità con funzioni di monitoraggio della progettualità educativa del servizio, supervisione della progettualità educativa individuale e di gruppo, accompagnamento educativo agli educatori e progettazione e conduzione dell’attività formativa. 

• la supervisione all’équipe educativa;

• la formazione costante e qualificata degli operatori  educativi coinvolti nel servizio;

• l’utilizzo, di strumenti pedagogici di rilevazione diagnostica, laddove ritenuto necessario;

• l’accompagnamento e il sostegno scolastico individualizzato;

• la consulenza pedagogica alla scuola;

• la collaborazione con  studi clinici per i minori che necessitano di psicoterapia;

• l’offerta di servizi aggregativi qualificati: laboratori di espressione corporea, emotivo-affettiva, teatrale, ludica, grafica e video  definiti nella programmazione annuale del servizio, e alcuni, aperti anche  al territorio;

• la presenza di una rete qualificata di famiglie che permette possibili evoluzioni all’inserimento in comunità;

• la promozione sul territorio di iniziative e incontri formativi su tematiche che riguardano la crescita dei minori.

Risorse professionali:

Le figure professionali coinvolte sono:
1 coordinatore, 6 educatori professionali, 1 psicologo, 1 ausiliario socio-assistenziale, persone di supporto: obiettrici in servizio civile, volontari, famiglie, obiettori di coscienza.

Dove si trova:

A Treviolo, via Bergamo 19 

Contatti:

Per informazioni puoi contattare:
N. TEL 035.19911041
N. FAX 035.19911042
 oppure scrivere a aquilone@aeper.it

Download materiale informativo:

Scarica qui la Carta dei servizi

Copyright © 2011 Cooperativa Sociale Aeper. All Rights Reserved.
Via P. Rovelli, 28/L - 24125 Bergamo - P.Iva - C.F. - N. Iscr. Reg. Imprese Bg 01727120162
Iscrizione Albo Cooperative n. A137513 - R.E.A. n. 231985
Ente ONLUS ai sensi del D.L. 460/97 art. 10 c.8 COOKIES

Utilizziamo cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.   Cookie PolicyOk